logor.gif (5120 byte)

 scritta.gif (5207 byte)

Sito Ufficiale

       Lo Standard Uffiale della razza

Standard n. 163. Bassethound - razza inglese - Riconosciuto dalla F.C.I. (Federazione Cinologica Internazionale).  
Attuale classificazione: Gruppo VI: segugi di piccola taglia
                                      razza n. 256

Lo standard ufficiale della razza Bassethound riportato integralmente su queste pagine; a riguardo necessario dare alcune precisazioni.
Dallo standard si deduce che, anche se non si parla mai di taglia, il Bassethound di " stazza " diversa da soggetto a soggetto, infatti l'altezza al garrese, che l'unica misura riportata sullo scritto ed variabile da 33 a 38 centimetri, evidenzia una forte differenza di taglia fra i singoli soggetti e ci vale tanto per il sesso maschile che per il sesso femminile.
Il peso, invece, non specificato, pertanto, quanto riportato su alcuni scritti: " da 28 a 35 chilogrammi e 5 in meno per le femmine " da intendersi esclusivamente come interpretazione personale.
Per il Bassethound troppo riduttivo e semplicistico dire che i due sessi si differenziano solo per il peso (come a parere di qualcuno).    I sessi si differenziano soprattutto per la differente espressione tipica di razza tra maschio e femmina e per le diversit morfologiche, caratteriali e comportamentali che ad un occhio esperto non possono sfuggirere. Inoltre spesso, e ancora sui scritti sopra ricordati, vengono riportate altre misure che nello standard non vengono dette e che, perci, anch'esse sono da intendersi come preferita e libera interpretazione. Per concludere, attenersi pi possibile allo standard nel valutare e giudicare la razza cercando di non stabilire o specificare, togliendo o aggiungendo di pi o di meno di ci che in esso contenuto

Aspetto generale: segugio a zampe corte di considerevole sostanza, bene equilibrato nella  sua struttura e pieno di qualit, nel quale desiderabile una certa quantit di pelle rilassata.

Caratteristiche: segugio tenace, di antico lignaggio, che caccia con l'odorato e che possiede istinto alla muta, con profonda voce melodiosa e capace
di grande resistenza al lavoro.

Carattere: tranquillo, mai aggressivo n timido, affettuoso

Testa e cranio:  cranio a cupola, osso occipitale prominente, stop leggermente marcato; testa di media larghezza al sopracciglio, si assottiglia leggermente verso il muso. L'apparenza
generale della testa vista di fronte scarna  ma non appuntita. La canna nasale pi o meno parallela al cranio e non tanto pi lunga del cranio dallo stop all'occipite.   Ci pu essere un moderato ammontare di rughe sulla fronte e vicino agli occhi. In ogni caso la pelle della testa deve essere abbastanza rilassata, tale da formare delle pieghe notevoli quando tirata in avanti o la testa abbassata. Le labbra superiori devono ricoprire abbondantemente quelle inferiori. Il tartufo deve essere completamente nero eccetto nei Bassethound di colore pi chiaro dove pu essere marrone o color fegato. Narici larghe e bene aperte che possono
protrarsi leggermente in avanti rispetto alle labbra.

Occhi: a forma di losanga n troppo prominenti, n troppo infossati; scuri, ma possono arrivare al marrone chiaro nei cani a manto chiaro.  Espressione calma e seria. La congiuntiva della palpebra inferiore si deve intravedere, ma non eccessivamente.
L'occhio chiaro o giallo grave difetto.

Orecchie: attaccate basse proprio sotto la linea degli occhi, lunghe, che arrivano ben oltre alla fine di un muso di corretta lunghezza, per tali da non essere troppo eccessive.  Strette su tutta la loro lunghezza e tali da bene accartocciarsi, molto flessibili, morbide al tatto e di tessitura vellutata.

Bocca: con forte mascella, denti regolari e completi con perfetta chiusura a forbice. I denti superiori si sovrappongono perfettamente a quelli inferiori e vengono a cadere a piombo sulle mascelle.

Collo: muscoloso, bene arcuato e abbastanza lungo, con pronunciata, ma non esagerata giogaia.

Anteriore: scapole bene inclinate, spalle non pesanti, arti anteriori corti, potenti e con grande ossatura. Gomiti rivolti n verso l'interno n verso l'esterno, si adattano perfettamente alle costole del petto. L'avambraccio inclinato leggermente verso l'interno, ma non cos tanto da impedire un buon movimento o da risultare che gli arti si tocchino l'uno contro l'altro sia in posizione retta che in movimento. Il petto, visto di fronte, si adatta perfettamente alla curvatura degli arti. L'arrembatura grave difetto. Ci sono un certo numero di pieghe sulI'avambraccio.

Tronco: lungo e profondo su tutta la lunghezza con sterno ben prominente e torace n troppo stretto n eccessivamente disceso. Costole bene arrotondate e allungate il pi possibile verso il posteriore e senza flangiature. Dorso piuttosto largo e livellato. Garrese e rene sono approssimativamente alla stessa altezza sebbene il rene possa evidenziare una leggera curvatura. Il dorso, dal garrese all'inizio delle anche non presenta eccessiva lunghezza.

Posteriore: bene arrotondato e di eccellente muscolatura, dando quasi l'effetto di una sfera quando viene visto da dietro. Garretti bene angolati, bene discesi e portati bene in appiombo al di sotto del tronco, che non si girano n in dentro n in fuori. Rughe di pelle possono essere tra il garretto e il piede e dietro al garretto pu apparire una leggera sacca causata dalla rilassatezza della pelle.

Piedi: massicci e compatti con buone giunture e forniti di buoni cuscinetti. I piedi anteriori possono essere diritti in avanti oppure voltarsi leggermente verso l'esterno, comunque sia, la posizione eretta deve essere sempre perfettamente salda con il peso equamente suddiviso tra i piedi. I cuscinetti plantari devono essere tali da lasciare l'impronta di un cane di grande taglia e non deve essere a contatto con il suolo alcuna parte non provvista di cuscinetti.

Coda: bene inserita. piuttosto lunga, forte alla base e che si assottiglia poco a poco con pelo ruvido in moderata quantit nella sua parte inferiore. In movimento la coda portata bene verso l'alto incurvandosi gentilmente a forma di sciabola; non deve mai essere n arrotolata n gaia.

Movimento: molto importante, sciolto. uniforme e privo di ogni esitazione, con arti anteriori estesi bene in avanti e arti posteriori che evidenziano una spinta potente grazie alla corretta e fluida andatura sia anteriore che posteriore. Non deve mai esserci rigidit nei garretti, n nessun dito deve mai strisciare sul terreno.

Mantello: liscio, corto e fitto, senza essere troppo fine. Netto e pulito lungo tutto il suo profilo ed esente da sfrangiature. Pelo lungo e troppo morbido con frange risulta essere un grave difetto.

Colore: generalmente nero, bianco e marrone (tricolore) o bianco e limone (bicolore), ma viene accettato qualsiasi colore riconosciuto per i segugi.

Taglia: da 33 a 38 centimetri di altezza al garrese.

Difetti: qualsiasi scostamento da quanto detto sopra sar considerato difetto e dovr essere penalizzato in funzione della sua gravit.

Note: i maschi devono essere in possesso di
due testicoli di aspetto normale e completamente
discesi nello scroto.

Back to previus page

copyright 2000 S.Arnetoli, webmaster@canitalia.it